EDITORIALE LUGLIO 2010: ACTA, questo sconosciuto


Rispondi
    Rispondi citando

EDITORIALE LUGLIO 2010: ACTA, questo sconosciuto

francois007 » Ven Lug 02, 2010 5:18 pm

Saluto tutti i lettori di questo forum e di questa sezione.

Oggi tratteremo un argomento taciuto a tanti, che si sta consumando nella più totale indifferenza e con tanto menefreghismo a livello di rappresentanti parlamentari europei.
Si sta consumando la scellerata scelta di blindare la rete, con un manipolo di norme non scritte dagli europarlamentari, ma dall'industria dell'intrattenimento. Solo alcuni europarlamentari hanno accolto il grido di aiuto da parte dei più attenti e intransigenti difensori del cyberspazio... creato da un gruppo di hacker, migliorato da tutti, e ora quattro stronzi ce lo vogliono chiudere.

Il grido di ribellione striscia sul sottobosco della rete, in alcuni server irc da parte di molte comunità si sta sviluppando un astio e un sentimento di odio mai respirato prima... la rete da spazio libero e fonte di sviluppo e progresso tecnologico oggi rischia sul serio di essere uno spazio chiuso, dove ci diranno persino cosa scrivere e pubblicare... da spazio senza censure a braccio carcerario, dove tutti saremo costretti a vivere in uno stato perenne di libertà vigilata.

In tanti non sono stati a girarsi i pollici, a subire con passiva emozione quello che sta per consumarsi, anzi, si stanno organizzando... organizzano una rivolta "armata", faranno la rivoluzione... sia per strada che in rete, avrà luogo la battaglia di tutte le battaglie, la rivincita ad anni di dominio su un territorio neutro.

Mi associo a chi vorrà combattere con ogni arma e mezzo questa battaglia, mi chiedo e vi chiedo dove andremo a finire se ci chiudessero tutti in un recinto e ci puntassero contro dei fucili.

Mi rivolgo a tutti, alle persone capaci e di cuore, agli umili, alle teste calde... questa è la nostra rivoluzione, armiamoci e combattiamo.

Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi... chi non parla a chi non conosce... Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su bianco e i puntini sulle 'i' piuttosto che un insieme di emozioni, proprio quelle fanno di uno sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore...

Noi non siamo esseri "passivi", la nostra forza è nella nostra unione...

"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo di voi stessi ogni ingiustizia commessa contro chiunque in qualsiasi parte del mondo: è la qualità più bella di un rivoluzionario". (Ché Guevara)

A presto...


Fonte: http://blog.tntvillage.scambioetico.org/?p=6487

_________________
Hosting, Server Managed & VPS

francois007
SuperMod
SuperMod
 
Messaggi: 856
Registrato: 01/03/07 00:29
Residenza: LINUX KERNEL
    Invia messaggio privato Profilo [ Nascosto ] HomePage MSN


Rispondi

EDITORIALE

Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi